Stufa a pellet: i vantaggi rispetto alle stufe a legna

Piu’ si va avanti con i tempi e piu’ le cose cambiano. Proprio per questa ragione troviamo conferma in merito al riscaldamento, in particolare sulla scelta delle persone di adottare le stufe a pellet anziché utilizzare i termosifoni. Questo cambiamento radicale è dovuto al fatto che si riesce a risparmiare il denaro e di conseguenza non ci resta che andare a vedere le varie offerte stufe a pellet.

Non tutti però ancora le adottano perché non sono convinti della loro reale potenzialità. Se scelte e installate correttamente si ha la possibilità di riuscire ad avere la propria casa al caldo durante il periodo invernale senza piu’ pensieri sulla bolletta.

Oggi giorno le stufe permettono di avere un doppio beneficio: da un lato la possibilità di rimanere al caldo utilizzando un materiale ecologico e dall’altro un vero e proprio oggetto di design da poter installare in ogni angolo della casa.

Prima di acquistare queste stufe sarà opportuno prendere bene le misure della stanza da riscaldare perché l’efficenza ricade tutta sulla potenza (maggiore sarà l’ampiezza da ricoprire, maggiore sarà la potenza che si sceglierà). Comuque sia chiedere consiglio ad un esperto ci aiuterà a chiarire ogni tipo di dubbio al riguardo.

Quanta autonomia dispone una stufa a pellet?

Tutto dipende dal serbatoio infatti alcuni modelli consentono di arrivare sino ad un massimo di 3 giorni di autonomia; tutto poi dipende da quanto la si tiene accessa. Delle stufe riescono a rilasciare calore sino a 12 ore senza il bisogno di ricarica grazie ad un sistema all’avanguarda che permette all’ambiente di avere una temperatura adeguata.

I costi delle stufe a pellet risultano essere piu’ alti rispetto a quelli delle stufe a legna. Ma ad oggi tutti le scelgono come principale fonte di riscaldamento, abbattendo i costi senza però rinunciare ai benefici. Proprio per questa ragione il prezzo di una stufa a pellet parte da un minimo di 1500 euro sino ad un massimo di 3000 euro.

Materasso Memory: che cosa è e di quale caratteristica dispone

Dormire è molto importante. Tal volta può capitare che nonostante si abbia dormito su un ottimo materasso in waterlily e memory foam, il nostro corpo si sente affaticato senza però riuscirne a capire il motivo. Talvolta è colpa della struttura del letto, sia i letti normali che i letti a castello possono non essere adeguati, oppure è talvolta è tutta colpa del materasso che con il passare del tempo si logora e necessita di essere cambiato: la miglior soluzione è quella di acquistare un materasso memory realizzato con i migliori materiali.

Materasso memory: che cosa è

La Nasa lo ha progettato ispirandoli alle tute dei suoi austronauti. Il suo intento è stato di garantire il massimo benessere decidendo di sfruttare il materiale viscoelastico per realizzare un materasso memory: ideale per garantire a chi dorme un riposo adeguato.

Le caratteristiche del materasso memory

Materasso Memory o materasso memory foam si adatta ad ogni tipo di corporatura permettendo quindi un riposo al 100%. Per scegliere un materasso così si deve tener conto dell’altezza: un punto fondamentale in quanto consente al memory di adattarsi più facilmente alla nostra forma del corpo; ovviamente è fondamentale anche la densità che evidenzia la capacità di questo materiale ad assorbire il peso corporeo.

Facendo un piccolo calcolo “kg per metro cubo” potremmo capire quanto memory è presente: se il materasso memory dispone di una densità di 45kg/m3 allora vuol dire che la lastra ha un peso di 45 kg. In alternativa si può chiedere consiglio al rivenditore a cui ci affideremo.

E’ meglio un materasso memory oppure uno tradizionale? Il prezzo?

Il materasso memory presenta vantaggi incredibili rispetto ad un normale materasso. Oltre ad avere un’ergonomia e garantire un comfort a qualsiasi tipo di peso corporeo, riduce le reazioni allergiche perché ipoallergenico. Inoltre se si hanno problemi di circolazione, alla schiena, alla cervicale o quant’altro scegliendo questo materasso si noteranno dei miglioramenti.

Se prima pensavamo che la scelta del materasso fosse semplice, dopo aver letto le qualità del materasso memory, tutto diventerà più difficile. Il prezzo di questo prodotto può variare in base alla marca che si sceglie! Non bisogna avere fretta ma decidere con calma tanto che in molti consigliano di provarlo all’interno dei negozi specializzati prima di acquistarlo. Non fidiamoci di chi ci offre questo prodotto ad un basso costo in quanto i reali benefici del materasso memory potrebbero non essere quelli sperati e di conseguenza sarebbe stato meglio buttarsi su un normale materasso tradizionale.